Quotidiano | Rassegna stampa | Cronaca e sport |

Rassegna stampa: La cronaca

Di Fabio Alberto Landi | Mercoledi 4 Aprile 2012 alle 10:59 | 0 commenti

ArticleImage

Alcune delle maggiori notizie dalle edizioni di GDV e Corriere del Veneto del 4 aprile

Controlli antidroga, blitz a campo Marzo: alle 16 e 30 di ieri si è svolta una imponente operazione anti microcriminalità che ha visto l'intervento di 30 agenti e 7 pattuglie, coadiuvate da un elicottero e dall'unità cinofila. I risultati si sapranno solo oggi, ma già si parla di diverse dosi di droga recuperata nei cassonetti.

 

-Orafo fugge dal fisco in Tunisia: La procura di Vicenza, con il pubblico ministero Antonella Toniolo, ha aperto un´inchiesta a carico di Gino Golin, 59 anni, vicentino, già residente ad Altavilla. L´imprenditore è accusato di bancarotta fraudolenta patrimoniale, in relazione al fallimento della sua società, la “Golin preziosi srl”. Il titolare Gino Golin, 59 anni, è da tempo in Tunisia e dagli inquirenti è stato dichiarato al momento irreperibile, dato che le notifiche inviateli non sono mai giunte a destinazione.

-Vicenza, rapina al Acqua & Sapone: Nel pomeriggio di ieri un rapinatore è riuscito a sottrarre l'incasso (circa 300 euro) del noto punto vendita di prodotti per l'igiene sito in Viale Trieste. Il malfattore indossava una tuta da lavoro ed un casco ed ha agito molto rapidamente, tanto che nessuno dei presenti è riuscito a notare come e in che direzione fosse fuggito.

-Marano, continuano i furti al cimitero: I furti al cimitero di Marano sono diventati quasi una decina. Dalle tombe mancano vasi, suppellettili, lanterne per l´illuminazione di metallo “nobile", come bronzo, ottone e rame. Il sindaco spiega che purtroppo mancano le risorse per installare un sistema di videosorveglianza.

-Trissino, metronotte grave dopo  schianto sul guardrail: Michele Ruggiero, guardia giurata 26enne, è ricoverato in condizioni gravi all'ospedale Borgo Trento di Verona dopo un terribile schianto in servizio a bordo della sua Peugeot 206. Il giovane è stato sbalzato fuori dall'abitacolo per circa una quidicina di metri.

-Roana, insegnante accusato di molestie da un'alunna: Il docente dell'IPSIA di Asiago Francesco Rebeschini, 58 anni, avrebbe invitato nella sua casa un'alunna quindicenne per farsi aiutare in alcuni lavori orticoli. In un boschetto però l'uomo l'avrebbe costretta a toccarlo. Assistito dall'avvocato Matteo De Meo dovrà rispondere di violenza sessuale su minore.

-Bassano, muore dopo lo schianto tra camion e furgone: Terribile incidente alle ore 13 di ieri in località San Nazario. La vittima, Franco Milani di 53 anni, era alla guida di un furgone Iveco quando ha perso il controllo del veicolo sbandando ed invadendo la corsia opposta dalla quale sopraggiungeva un TIR Daf che non ha potuto evitare l'impatto. Immediati i soccorsi, con l'intervento di un elicottero giunto da Trento, ma le condizioni di Milani erano già molto critiche. Il traffico sulla SS 47 è rimasto bloccato per un paio d'ore.

 

 

Leggi tutti gli articoli su: Vicenza, Top news, Cronaca, rassegna stampa, 4 aprile
Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.

ViPiù Sera
Commenti degli utenti

Venerdi 25 Luglio alle 14:06 da Ariel
In Farina replica a Thibault su antisemitismo e sionismo. Ma tutto il mondo subisce guerre, armate o finanziarie
Chi non capisce che Israele difendendo se stessa sta difendendo anche la nostra tranquillità di liberi cittadini nella democratica Europa, allora è bene che si fermi e faccia delle riflessioni serie, su quello che sta succedendo anche altrove.In Francia si grida "morte algi Ebrei" ed in Irak si crocefiggono e si bruciano vivi i Cristiani, così come in Siria si sotterrano vivi e ancora si decapitano musulmani da parte di altri musulmani.Chi non capisce che il tutto fa già parte da anni di un'ampia strategia del terrore, studiata a tavolino, fin da quando 20 anni fa,i primi barconi arrivavano sulle coste italiane, spagnole e greche dall'Africa invadendo in maniera silente le nostre città, allora sarà destinato presto a soccombere. La nostra Democrazia, nulla potrà contro un orda barbarica, che sciamerà presto nelle nostre starde al grido di Allah akbar.Chi non riesce a vedere e sentite tutto questo o è cieco o sordo.Sostenere Israele oggi è quanto di più necessario per la nostra salvaguardia e il nostro futuro di liberi cittadini. Israele rappresenta oggi l'ultimo avamposto,l'ultimo baluardo dell'Occidente contro la barbarie,un paese a noi simile col quale si può condivide la stessa cultura e la stessa Storia.Costretto ormai da settanta anni a sporcarsi le mani e la reputazione per difendere i propri cittadini da sicuri massacri viene ancora oggi trascinato suo malgrado in una guerra che non avrebbe mai voluto assecondare,purtroppo però divenuta inevitabile, perchè una popolazione drogata e pericolosamente armata si ostina a sostenere una leadership di tagliagole, senza mai fino ad ora aver preso in considerazione invece di autodeterminarsi e di ricostruirsi un futuro di pace,nonostante i fiumi di danaro che arrivano da più parti a Gaza,da decenni. Svegliati Europa e guarda cosa ti sta accadendo intorno, la tua attenzione ed il tuo biasimo, non può rivolgersi solo contro chi tenta difendendosi, di difendere anche te!

Venerdi 25 Luglio alle 13:56 da PaolaFarina
In L'indignazione di un vicentino per la manifestazione a Vicenza per la Palestina
Gli altri siti del nostro network